Maina is a worldwide leader in the engineering and manufacturing of power transmission equipment for industrial plants.

24/01/2024
Estratto del provvedimento

TRIBUNALE DI TORINO
TRIBUNALE DELLE IMPRESE

ORDINANZA CAUTELARE
EX ART. 700 c.p.c.

Il giudice, nel procedimento cautelare ex artt. 700 e 670 co. 2 c.p.c. promosso da:
S.R.L. GREEN GEAR TRASMISSIONI, con sede legale in Asti, Corso Alessandria n. 2, C.F. 01517220057, rappresentata e difesa dall’Avv. Prof. Roberto Gandin (GNDRRT62B21L219G, pec robertogandin@pec.ordineavvocatitorino.it, fax 011/5627771), dall’Avv. Maura Lanfranco (LNFMRA68A68A479G, pec lanfranco.maura@ordineavvocatiasti.eu, fax. 0141/354989) e dell’Avv. Carola Gallo (GLLCRL73M60L219E, pec carolagallo@pec.ordineavvocatitorino.it, fax 011/5627771), ed elettivamente domiciliata in Torino, Corso Vinzaglio n. 23, presso Gandin Studio Legale

RICORRENTE

Contro

Maina Organi di Trasmissione S.p.A., con sede legale in Torino, Piazza Carlo Emanuele II n. 13, P. IVA e C.F. 06754430012, rappresentata e difesa dagli avv.ti Paolo Lazzarino (P.E.C.: paolo.lazzarino@milano.pecavvocati.it; C.F.: LZZPLA74L22G388N) e Roberto Cesaro (P.E.C.: roberto.cesaro@pec.nctm.it; C.F.: CSRRRT85C27L319H) del Foro di Milano, dall’avv. Giuseppe Leuzzi del Foro di Asti (P.E.C.: leuzzi.giuseppe@ordineavvocatiasti.eu; C.F.: LZZGPP56E08C352M), e dall’avv. Giovanni Trenti (P.E.C.: giovannitrenti@pec.ordineavvocatitorino.it; C.F.: TRNGNN46R01I480J) del Foro di Torino, con domicilio eletto presso lo studio di quest’ultimo in Torino, via Ettore De Sonnaz, 21

RESISTENTE

OMISSIS
P.Q.M

In parziale accoglimento del ricorso e respinta ogni altra domanda:
– vieta a MAINA ORGANI DI TRASMISSIONE s.p.a. ogni ulteriore comunicazione a terzi della nota datata 23.10.2023, nonché di ogni altra comunicazione avente contenuto analogo, associante l’attività della GREEN GEAR TRASMISSIONI al processo penale pendente presso il Tribunale di Asti o comunque idonea a generare nel destinatario la convinzione o il dubbio che i prodotti forniti da GREEN GEAR TRASMISSIONI siano realizzati con materiale illecitamente sottratto a MAINA;
– ordina a cura della resistente, entro 5 giorni dalla comunicazione, la pubblicazione di un estratto del provvedimento (contenente l’intestazione, le parti e il dispositivo) sulla home page del proprio sito internet, per 60 giorni, con caratteri uguali a quelli propri delle altre comunicazioni presenti sulla stessa home page;
– ordina a cura della resistente la pubblicazione per una volta di un estratto del provvedimento (l’intestazione, le parti e il dispositivo) sulle riviste Meccanica e Meccanica News, con caratteri di normale visibilità, nella prima edizione utile successiva alla comunicazione;
– fissa in € 50.000 la somma di denaro dovuta dalla resistente per ogni violazione della presente ordinanza o per ogni giorno di ritardo nella sua applicazione;
– compensate in misura di un quarto le spese del giudizio, condanna MAINA ORGANI DI TRASMISSIONE s.p.a. al pagamento in favore di GREEN GEAR TRASMISSIONI s.r.l. della restante parte, che liquida in € 3.900 oltre spese generali, CPA e IVA. Si comunichi.

Torino, 20.1.2024

Il Giudice
Stefano Demontis